Cambia pelle MISAF- Milan Shoes and Accessories Fair, e lo fa per rispondere al diverso modo di progettare i grandi eventi imposto dall’emergenza sanitaria. L’evento si terrà dal 5 al 19 dicembre in una forma completamente digitale, divenendo la prima fiera del settore calzature e accessori di volume a essere realizzata in 3D.

La piattaforma MISAF VIRTUAL EXHIBITION ospiterà non solo gli espositori provenienti da Zhejiang, Fujiang, Guandong, Sichuan, Shandong, Jiangsu e le principali zone di produzione in Cina (ad oggi più di 200), ma anche gli operatori di altri Paesi, espositori della filiera calzaturiera e accessori alla ricerca di nuove vetrine per presentare i loro prodotti.

Sono stati gli studenti dell’Accademia di Brera (Scuola di scenografia) a curare la piattaforma e le aree espositive virtuali. Il loro progetto ha vinto il premio grazie al tema “La linea che non si ferma mai, intesa come direzione verso il futuro e nuovi orizzonti”, legato al contesto attuale della pandemia che ha generato forti cambiamenti nel mondo fashion. L’esperienza virtuale consentirà ai buyer, agli espositori e a tutti gli attori del mondo calzaturiero a livello internazionale di ampliare le proprie opportunità commerciali.

Negli stand virtuali i prodotti saranno presentati con video o in 3D accompagnati dalle relative schede tecniche; match tra espositori e visitatori per la ricezione di ordini di acquisto e scambio di informazioni saranno le modalità operative; la messagistica istantanea verrà utilizzata per comunicare contemporaneamente in modo pratico e veloce con tutti i partecipanti alla fiera, e il catalogo dei prodotti sarà online sino all’8 gennaio 2021.

 

La versione completa dell’articolo è disponibile qui

https://hubstyle.sport-press.it/2020/12/04/misaf-2020-digitale-e-internazionale/